Finalmente il Tavolo per la Mobilità Sostenibile

Venerdì 31 agosto presso il Palazzo del Comune di Pescara si è svolta la prima riunione del Tavolo Permanente sulla Mobilità Sostenibile promosso dall’Assessore alla Polizia Municipale Gianni Teodoro e composto, oltre che dal promotore, dall’Assessore alla Mobilità Giuliano Diodati, dal Dirigente della Mobilità Piergiorgio Pardi, dal Dirigente alle Manutenzioni ed alla Viabilità Enrico Iacomini, dal Comandante della Polizia Municipale Carlo Maggitti (rappresentato per l’occasione dal Maggiore Silvestris e dall’Agente Zaini), da Filippo Catania, Giancarlo Odoardi e Aristide Ricci di FIAB Pescarabici.

Gli Amministratori presenti hanno dichiarato di voler azzerare le criticità della mobilità ciclistica accettando di discutere insieme anche i nuovi progetti.

FIAB Pescarabici ha chiesto:

– l’intensificazione immediata dei controlli della Polizia Municipale su alcune vie nevralgiche della città reprimendo i parcheggi selvaggi (presso gli incroci e con le doppie file) e conseguentemente una diversa regolamentazione della micrologistica, cioè delle soste carico/scarico.

– rendere transitabili solo alle bici le piste promiscue bici/pedoni

– sistemazione di tutti gli attraversamenti stradali delle piste ciclabili con l’adeguamento della segnaletica orizzontale e verticale

– analisi e destinazione dei fondi ricavati dalle multe stradali da parte della Polizia Municipale: utilizzazione di tali fondi per la manutenzione delle piste e per una campagna di comunicazione per l’educazione stradale dei cittadini.

– possibilità di analizzare insieme il progetto per il collegamento delle piste ciclabili esistenti ed il progetto di via Lago di Capestrano (Strada Pendolo).

A corollario della discussione FIAB Pescarabici ha presentato due documenti riguardanti precisazioni che l’Area tecnica della FIAB nazionale ha chiesto al Ministero dei Trasporti: la prima riguarda la possibilità di attraversamento di strisce pedonali in sella alla bici in presenza di prosecuzione della pista ciclabile sempre che non si arrechi pericolo per i pedoni e la seconda la non obbligatorietà di percorrere la pista ciclabile da parte delle biciclette in presenza di segnale di indicazione di pista promiscua bici/pedoni.

Le risposte alle richieste si avranno alla prossima riunione fra 15 giorni circa.

Il Presidente di FIAB Pescarabici Filippo Catania ha dichiarato: “Siamo contenti di aver ottenuto finalmente il tavolo che abbiamo chiesto all’Amministrazione Comunale fin dal suo insediamento. Insisteremo strenuamente per rendere immediatamente più sicure le strade di Pescara con un’attenzione particolare verso ciclisti e pedoni”

Comments are closed.