Punzonare la bici è utile

Domenica 9 febbraio dalle ore 9:30 alle 13:00 presso la nostra sede sulla strada parco (a 200 metri da via L. Muzii, prima di Villa Sabucchi) punzoneremo le biciclette.
Non ci sono prenotazioni: varrà l’ordine di arrivo.
Sarà l’occasione per sottoscrivere la tessera FIAB Pescarabici che include un’assicurazione di Responsabilità Civile, vantaggi per gite cicloturistiche e per acquisti presso esercizi convenzionati, abbonamento alla rivista di FIAB nazionale BC.
Sarà comunque gradita una donazione all’associazione.

Per informazioni scrivere a info@pescarabici.org o telefonare al 371 190 6295

La punzonatura della bici consiste nell’incidere il proprio codice fiscale sul telaio affinché, in caso di smarrimento o furto, la si possa riconoscere una volta rinvenuta.
Il Comune di Pescara, tramite l’azienda in house Pescara Multiservice, ci fornisce lo strumento per compiere questa operazione di personalizzazione della propria bicicletta che viene completata con l’iscrizione in un registro comunale disponibile alle forze dell’ordine.

Punzonare la propria bicicletta non evita il furto della stessa, ma certamente è un deterrente il principale dei quali è sempre una solida catena in acciaio cementato a sezione quadrata che ha un costo tra i € 40,00 ed i € 60,00. Ne esistono di più economiche, ma rendere la vita difficile ai ladri è un’azione obbligatoria: tra un agevole taglio con una piccola cesoia e l’uso di una sega elettrica circolare per 7-8 minuti c’è una grande differenza! Il ladro preferisce tentare la via più facile per lui, certamente.

Ovvio che conta anche il posto dove si parcheggia la propria bici che, se lasciata di notte in un posto buio e nascosto, non ha catene che tengano.

Quindi il furto delle bici si può prevenire a patto di prendere i giusti provvedimenti.

Per informazioni scrivere a info@pescarabici.org o telefonare al 371 190 6295

Comments are closed.