domenica, Febbraio 25, 2024
spot_img
HomePrimo pianoFacciamo contare le bici

Facciamo contare le bici

Venerdì 22 settembre, FIAB Pescarabici propone per il dodicesimo anno la giornata #biketowork

Aderendo come FIAB alla Settimana Europea della Mobilità” sottolinea il Presidente Francesco Mancini,anche quest’anno Pescarabici è in prima linea per invitare un numero sempre maggiore di persone, enti, aziende e associazioni a porre attenzione al tema della mobilità sostenibile”.

Sei le aree tematiche proposte dalla Commissione Europea riunite sotto il macro tema “Save energy” ovvero “Risparmiare energia”: trasporto pubblico, mobilità attiva, ridurre la dipendenza dalle auto private, mobility management, soluzioni infrastrutturali e il più generico risparmiare energia.

Con lo slogan “soluzione climatica, soluzione energetica” la campagna di quest’anno di FIAB 2023” rispecchia la stessa sensibilità e promuove la bici come strumento per guidare il cambiamento e la transizione ecologica, rispondendo in maniera efficace alle attuali sfide energetiche, ambientali e di mobilità. “Scegliere la bicicletta come mezzo di trasporto” aggiunge Mancini“significa scegliere di cambiare in meglio il nostro modo di muoverci e di vivere lo spazio pubblico”.

In Italia FIAB è sempre più connessa alle sfide e ai movimenti internazionali a favore della ciclabilità e in questa edizione 2023 si farà promotrice, attraverso la sua rete di associazioni locali, di tre eventi internazionali legati alla Rivoluzione Bici promossa da più di trent’anni da FIAB: 

  • sabato e domenica 16-17 settembre Park(ing) Day
  • venerdì 22 settembre “Bike To Work Day”
  • tutta la settimana è dedicata alla sfida “car free”

A livello nazionale, l’edizione 2022 ha visto 230 eventi in 190 città italiane (Pescara compresa), trasformando settembre nel mese della mobilità sostenibile.

Anche quest’anno”, conclude il Presidente, “conteremo le biciclette, e anche i monopattini, presso circa 15 stazioni di rilevamento con volontarie e volontari, perché vorremmo che fossero evidenti i grandi benefici generati dall’aumento del numero di biciclette in strada: città più vivibili, strade più sicure e una gestione delle infrastrutture che sia più sostenibile nel tempo e per i diritti di tutti i fruitori della città

In parallelo”, tiene a precisare Francesco Mancini” si svolgeranno uno spettacolo di Ciclo Teatro a cura di Open MIC, l’iniziativa di Legambiente “Giretto d’Italia”, nonché un rilevamento sulla qualità dei servizi urbani rivolti agli utenti in due ruote all’interno del progetto di ricerca universitaria denominato OSMOCI, a cui daremo il nostro sostegno. Il tutto si svolge con la collaborazione del Comune di Pescara, che aderisce all’iniziativa europea”.

L’evento può essere seguito sul nostro sito www.pescarabici.org e attraverso i nostri canali social.

RELATED ARTICLES

Altri nostri eventi