mercoledì, Dicembre 7, 2022
spot_img
HomePrimo pianoLe biciclette abbandonate sopra il prato…

Le biciclette abbandonate sopra il prato…

[slideshow id=8] Pescara – Due biciclette abbandonate sui bordi di una pista ciclabile abbandonata. E se non bastasse, due biciclette abbandonate su una scarpata abbandonata, quella che divide la pista dalla rampa di accesso all’asse attrezzato e che quindi, quando si fanno pulizie, diventa ricettacolo di tutto quello che da li viene: ogni sorta di rifiuto urbano qui lo si può trovare, dalla plastica, ai metalli, alla carta. Siamo lungo la pista ciclabile che corre dalle Torri Camuzzi fino al Ponte di Capacchietti: andare per vedere. Dall’altro lato di questa ampio e spazioso tracciato ciclabile provinciale, che corre lungo un inarrivabile  fiume, una lunga aiuola prova inutilmente a fare bella mostra di se:

erba non curata, oleandri sofferenti e mal distribuiti alternati a pali della luce solo di recente resi funzionanti, ma già con alcune fallanze, e ogni tanto piccole discariche. Ma anche grandi, come quella posta nelle vicinanze del Ponte delle Libertà e ripetutamente segnalata. Insomma, passare di qua non è un bell’andare in bici, e quello che circonda il tracciato, e che si vede e si nota, fa fare solo infelici considerazioni, su cui sarebbe molto utile meditare.

RELATED ARTICLES

Altri nostri eventi

Pedalar mangiando

La città sospesa