domenica, Dicembre 4, 2022
spot_img
HomeEventiUn mare di verde per Pescara

Un mare di verde per Pescara

Sabato 29 ottobre 2022, dalle ore 10:30 alle ore 20:30, presso il Dopolavoro Ferroviario nell’area di risulta, una giornata per raccontare la nuova visione di Pescara con un grande parco centrale che restituisca permeabilità al suolo e vivibilità ai cittadini.

Non mancate!

Una maratona solidale con il verde, la salute, la mobilità sostenibile, per contrastare ed evitare che nell’area di risulta Regione Abruzzo e Comune di Pescara costruiscano il palazzo degli uffici regionali, alti silos per i parcheggi, cemento, altri palazzi. Si tratterebbe di un intervento di grande impatto ambientale, attrattore di traffico in una zona già caotica, un danno enorme alla città.

Facciamo sentire la nostra voce a favore di un parco centrale che offra permeabilità al suolo, frescura ai cittadini, presidio salutare per la qualità dell’aria.

A tale scopo, come da programma ed appello allegati, sabato 29 ottobre saranno con noi: la grande ironia di Nduccio, le rime taglienti dei 99 Cosse, le note cantautoriali di Domenico Imperato e il rock di Miriam Ricordi; la raffinatezza scatenata dei The American Folk Tellers a chiudere alle 20.00 la giornata (con Walter Caratelli alle percussioni). La mattina verrà inoltre aperta con le note gioiose dei Ragazzi del Mibe, giovani leve della musica che parteciperanno all’apertura degli incontri; durante la giornata gli attori del Florian Metateatro racconteranno le parole della Natura, sotto aspetti diversi, politici, e filosofici.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL COMUNICATO

CLICCA QUI PER SCARICARE L’APPELLO

Tre i talk di approfondimento previsti, che affronteranno temi cruciali per la crescita della città, con architetti, storici, esperti d’ambiente, biologi, esperti in mobilità sostenibile. In tre diversi momenti infatti si avvicenderanno sul palco per parlare di: alle ore 11.30 “Un luogo della storia, una risorsa per la città” dialoghi sulla storia e sul ruolo dell’area nel tempo e nell’attualità con testimoni e studiosi; alle ore 16.00 “Le aree di risulta per la resilienza ai cambiamenti climatici e per il benessere urbano” e alle ore 17.00 “Spazio pubblico e nuove centralità: per una città attrattiva ed accogliente”.
Intorno alle ore 13:30 rimani a mangiare con noi al Circolo del Dopolavoro Ferroviario
Pasta e fagioli, verdura, bevanda € 15,00 per autofinanziare l’evento e mangiare in compagnia.
Prenotazione obbligatoria entro mercoledì 26 con un messaggio al numero 335 826 2012

Il pomeriggio continuerà con i Talk e con i Concerti.

RELATED ARTICLES

Altri nostri eventi