venerdì, Agosto 19, 2022
spot_img
HomeEventiBici e letteratura al #FLA Festival di Pescara

Bici e letteratura al #FLA Festival di Pescara

Torna il #FLA di Pescara e torna “A ruote spiegate. La bicicletta fra le righe” l’appuntamento dedicato a bici e letteratura curato da Borracce di poesia® nell’ambito del Pescara Festival, giunto quest’anno alla sua quattordicesima edizione

La bicicletta tra letteratura, giornalismo, viaggio, scelte di mobilità contemporanea. Dalle pagine evocative del libro alle strade cittadine, vissute ogni giorno in sella. Ecco le giornate di un ciclista urbano – nonché cicloattivista e ciclomeccanico popolare – a Torino, con i suoi consigli su tutto ciò che c’è da sapere e saper fare per spingere sempre sui pedali; e le avventure di un giornalista romano che progetta di aggiungere un’altra meraviglia alla Città Eterna, il GRAB – Grande Raccordo Anulare delle Bici. Non solo scrittori quindi, ma esperti di mobilità. Fino all’incontro con una “bicycle ambassador” per scoprire come ha fatto l’Olanda a diventare il “Paese delle biciclette”.

Per questa sezione si parte giovedì 10 novembre al Circolo Aternino (Piazza Garibaldi) – Sala fucsia (ore 19:00) con “Come fare… Manuale del ciclista urbano – Tutto quello che c’è da sapere sul mondo delle due ruote”. Di Giulia Cocchella (autore), Giuseppe Piras (autore), illustrato da Isabella Giorgini (Sistemieditoriali, con il patrocinio di FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta). Sarà presente Giuseppe Piras, architetto, cicloattivista e ciclomeccanico popolare, già presidente di Bike Pride Fiab Torino, esperto di mobilità urbana e ciclabilità, blogger. Vive a Torino, sempre percorsa in sella ad una delle sue tante bici. Tema dell’incontro: “Essere ciclista urbano – Storie ed esperienze per una città senz’auto”.

Venerdì 11 sempre al Circolo Aternino – Sala Fucsia (ore 20.00) si parla di “No Bici – E invece sì, addirittura GRAB – Grande Raccordo Anulare delle Bici” con Alberto Fiorillo. Partendo dal suo libro – appunto – No Bici (Edicilo Editore) per arrivare al progetto GRAB. C’è Alberto Fiorillo, giornalista professionista, collaboratore del Gruppo L’Espresso. Responsabile aree urbane di Legambiente, portavoce di Rete Mobilità Nuova, ideatore e coordinatore del progetto GRAB-Grande Raccordo Anulare delle Bici della Capitale. Con il blog Bicisnob è stato tra gli animatori della campagna virale #salvaiciclisti. Ha ideato e cura Ecosistema Urbano, il più autorevole rapporto italiano sulla qualità ambientale delle città, pubblicato annualmente dal Sole 24 Ore.

La sezione chiude sabato 12 sempre al Circolo Aternino – Sala Fucsia (ore 20.00) con un incontro che va oltre l’ambito letterario. Si parla di “Più bici che persone: la buona pratica olandese” con Patricia van Wachtendonk. Direttamente dall’Olanda, Patricia van Wachtendonk lavora per il Gruppo Loendersloot, società olandese che opera nel settore dell’ingegneria del traffico con grandissima attenzione verso l’uso urbano della bicicletta e l’intermodalità. Si occupa in particolare di progetti dedicati a ciclabili veloci, cicloparcheggi e a come coinvolgere le comunità cittadine e non solo invogliandole all’uso della bicicletta. Grande occasione per ascoltare una “bicycle ambassador” e scoprire come e perché l’Olanda è diventata, nel tempo, il “Paese delle biciclette”.

Hanno partecipato ai precedenti incontri: Paolo Pinzuti di Bikeitalia, Isabella Borghese, Matteo Eremo, Federico del Prete, Leonardo Corradini e Veronica Rizzoli di Lifeintravel ed Ezio Colanzi.

L’edizione 2016 di “A ruote spiegate. La bicicletta fra le righe” è in partnership con Bicicletterario-Premio nazionale di Poesia e Narrativa dedicato alla bicicletta e al suo mondo. 

Il programma completo del #FLA 

 Info: Alessandro Ricci – Borracce di poesia  – Tel. 3283543346 – borraccedipoesia.it 

RELATED ARTICLES

Altri nostri eventi